Parlano di noi

Il 15 Maggio è uscito un articolo su Controcorrente, inserto del IL GIORNALE dove si parla di Web Reputatione e di protezione della privacy.

On line i millenials sono sciolti, pure troppo. Ora però, dopo dieci anni di bacheche goliardiche e oltremodo discinte, gli ex adolescenti sono nella fase in cui cercano lavoro.
Qui cominciano i guai. Altro che curriculum d’oro, altro che colloqui. La prima verifica che un datore di lavoro fa è proprio su Facebook e su Instagram.

Per dirla tutta, quando ci hanno contattato abbiano spiegato bene quale fosse il nostro lavoro, il titolo è fuorviante, noi non spiamo nessuno e tantomeno possiamo cambiare i voti degli studenti.

Agenzie specializzate per spiare il partner e cambiare i brutti voti – IlGiornale.it

Lascia un commento