Google batte Europa 6 a 0. No al diritto all’oblio fuori dalla UE

La Corte di Giustizia della UE del Lussemburgo ha stabilito che il gigante del web non ha nessun obbligo di garantire il diritto all’oblio al di fuori dai confini Europei.

Gli utenti si vedono negata la possibilità di rimuovere contenuti lesivi o superati (cosa vuol dire poi lo sanno solo loro) dai risultati delle ricerche onlin

Lascia un commento